AS Moesa 2012/13
Incontro
13° giornata
FC Stella Capriasca 1 0 : 2
AS Moesa
18-11-2012 15:00
  22" 1  Teo Cereghetti
  23" 1  Mergan Mavraj
  25" 1  Mauro Gorza
  67" 1  Nicola Decristophoris
  68" 1  Jeremy Pfisterer
  70" 1  Adem Kaymak
  71" 1  Mattia De Ritz
  75" 1  Stefano Peduzzi
  75" 1  Teo Cereghetti
  76" 1  Andrea Tavasci
  79" 1  Nicola Decristophoris
  80" 1  Kevin Maggi
  85" 1  Kevin Maggi

Formazione

a disposizione. De Riz A., De Riz A., Maggi, Tavasci A., Crippa

Commento

Chi non aveva ancora fatto proprio il sentimento che la nostra compagine avesse potuto giocare un ruolo di prim’attore in questo campionato, avrà sicuramente avuto un occhio di riguardo sull’esito della gara odierna sul campo dello Stella Capriasca. Il calendario ha infatti riservato ai nostri una speciale ultima domenica per il campionato d’andata. Speciale perché contrassegnata da una sequenza di eventi che hanno dato origine ad un costellazione che poteva essere interpretata come insidiosa, determinante, illuminante o altro ancora, a dipendenza dagli occhi che la osservavano. La capolista ha infatti giocato di sabato e ha vinto, il Paradiso, che cerca di tenersi a ridosso delle prime, non ha a sua volta mollato l’osso ed è pure andato a vincere nell’anticipo. A sommarsi agli esiti positivi dei concorrenti dell’AS Moesa c’era un ostacolo di nome Stella Capriasca che di certo non era da considerarsi a priori la classica “passeggiata”. Il campo sintetico dei padroni di casa, sebbene in un ottimo stato, era pure da temere vista la poca esperienza dei nostri a militare su tali terreni da gioco.

Una partita quindi interessante su molti profili e che ha di certo risvegliato diverse aspettative nei nostri appassionati.

L’AS Moesa ha preparato la partita di conseguenza, ossia concentrandosi sugli obiettivi per cercare di non deludere. Durante questa stagione col passare degli incontri i nostri hanno sempre più incamerato fiducia in sé stessi e i risultati sono lo specchio di un’ottima andata. Questa determinazione, contrassegnata da una rosa di giocatori di ottima qualità in grado di supplire in ogni ruolo eventuali mancanze in maniera invidiabile, è stata dimostrata anche oggi. Con un atteggiamento di questo genere i calcoli sono facili da fare e lo Stella Capriasca l’ha capito, avendo fatto due tiri in porta in tutta la partita. Con un modulo ormai rodato di matrice offensiva i nostri sono stati a momenti addirittura intrattabili. Grazie al lavoro difensivo dei nostri, gli attaccanti dei padroni di casa oggi si sono rassegnati a cantare l’inno della sterilità. Letali davanti, cinici dietro. Cosa si vuole di più?

I chilometri ad alta velocità dei tre attaccanti hanno portato ad una rete molto bella nella prima frazione quando una palla di Cereghetti T. taglia il campo assistendo l’accorrente Mavraj che di testa anticipa la retroguardia avversaria.

Durante il secondo tempo i nostri cercano di sposare il più possibile la filosofia della “compattezza” per evitare di lasciare spiragli ai padroni di casa. Tattica che funziona bene e che mette in palese crisi i tentativi offensivi dello Stella Capriasca che si butta in avanti disperatamente e disordinatamente. L’AS Moesa amministra con intelligenza gli spazi offensivi concessi dagli avversari e si presenta con costanza davanti alla porta avversaria. Tra le molte occasioni è nata la rete di Pfisterer che insacca su calcio d’angolo.

Innumerevoli le occasioni per ampliare il divario. Spesso sprecate. Ma il due a zero sul campo avversario a conclusione di questo giro di boa ha davvero un sapore dolce e lascia davvero ben sperare per la seconda parte di stagione.

Morale altissimo, gruppo affiatato, solidale e sano. Si mantenga l’umiltà e la consapevolezza nei propri mezzi per continuare così e i risultati giungeranno!

Ora arriva il test Ischgl! E c’è chi dice che sia il test più duro. Io ci credo e ho paura! J

Forza AS Moesa!.. e che quest’inno eccheggi in terra austroungarica!

Pagelle


Hoffmann R.: Ancora uno shotout per il nostro portiere. Quest’oggi era chiamato ad effettuare una partita con molta concentrazione ed attenzione, ed in effetti lui risponde molto bene, dando sicurezza nelle sue uscite e dirigendo ottimamente il reparto difensivo.

Storni R.: Riecco il nostro regista, rischierato in una posizione alla quale si sta abituando =). Solito lottatore che cerca di non lasciare respiro agli avversari. Copre bene e cerca di offrire buoni palloni ai suoi compagni.

Tavasci C.: Anche oggi offre una buona prestazione, diligente ed efficace, attento alla posizione, non lascia scampo agli attaccanti avversari, fino a quando gli manca il respiro ;-)

Pfisterer J.: Pure lui come il suo compagno di reparto non lascia scampo agli avversari, di testa di piede oggi non passa nessuno dalle sue parti, ed alla fine insacca pure il 0 a 2 con un buon colpo di testa.
Dopo questa partita, anga i 1000.- che ga resta nela casa giugado ai prelevi!!

Gorza M.: Incredibile ma vero pure questa volta dura 90 minuti. Una qualche irruenza in momenti dove si poteva ragionare, da il suo contributo e cerca di proporsi un po’ di più in fase offensiva.

Peduzzi S.: Il nostro numero 10 offre una prestazione più difensiva del solito, copre bene gli spazi, non molla mai l’avversario ed offre palloni invitanti ai nostri attaccanti.

Decristophoris N.: Il nostro giovane oggi ha cercato di dare il massimo come di suo consueto, corre, non tira mai indietro il piede. Offre l’assist per il definitivo 0 a 2.
Forse un po’ meno incisivo a confronto di ciò di cui ci ha abituati. Colpa da san martin…

Kaymak A.: Il terreno da gioco oggi sicuramente era dalla parte della sua tecnica, pure lui cerca di dare il massimo, corre, serve palloni, subisce falli, ma alla fine.. il compleanno ha vinto…

Mavray M.: ci ha abituati a gol ed infatti anche oggi non si smentisce, palla tagliata verso la porta arriva e di testa insacca!! Tanta grinta, tanta corsa, il difensore non sa più come fare a fermarlo!! Alla fine le scarpe o l’energia non gli danno quella mano ad insaccare il 3 e 4 a zero…

Bassi M.: E rieccolo, messo la davanti. Oggi non fa gonfiare la rete, ma offre un prestazione dove fa notare la sua condizione fisica, si sposta, corre a destra e sinistra, cerca e crea spazi. Peccato che in certi frangenti forse colto dalla frenesia di dare il massimo si fa sorprendere un paio di volte in fuori gioco, ma attenzione la ciliegina sulla torta arriva alla fine del 2° tempo, quando il nostro centrale Tavasci C. subisce un brutto colpo, il nostro Martino prende e torna in difesa a dare man forte a tener bene al sicuro il risultato!!

Cereghetti T.: Pure per lui oggi tanta corsa, lottatore su tutti i palloni, va si butta negli spazi, cerca il gioco con i propri compagni!

De Ritz M.: Subentra a Adem per dare peso e forza maschia in mezzo al campo, e lui chiaramente entra e spacca il gioco agli aversari

Tavasci A.: Subentra al posto di Teo e cerca pure lui di dare la sua impronta sia in fase d’attacco che in fase difensiva.

Maggi K.: Subentra al posto dello stanco Decri, copre bene e da una gran mano pure lui a mantenere il risultato fisso sul 0 a 2.

La nostra compagine ha dato atto di una buona prestazione, con lucidità, cinismo e tanta grinta!!

Ed ora arriva la sfida più dura!! Ischgl…. C’è chi teme il territorio austroungarico, ma forti delle nostre prestazioni porteremo a casa anche questo risultato ;-)

Indietro



Classifica assist

8 Martino Bassi (AS Moesa)
7 Adem Kaymak (AS Moesa)
6 Aris Rogic (AS Moesa)
5 Ron Cereghetti (AS Moesa)
5 Teo Cereghetti (AS Moesa)

Classifica sostituzione IN

14 Mattia De Ritz (AS Moesa)
9 Corrado Crippa (AS Moesa)
6 Kevin Maggi (AS Moesa)
5 R. Storni (AS Moesa)
4 Mergan Mavraj (AS Moesa)

Classifica sostituzione OUT

7 Adem Kaymak (AS Moesa)
6 Aris Rogic (AS Moesa)
5 Mergan Mavraj (AS Moesa)
5 Christian Tavasci (AS Moesa)
5 Nicola Decristophoris (AS Moesa)

Ammonizioni

5 Adem Kaymak (AS Moesa)
5 Stefano Peduzzi (AS Moesa)
5 Ron Cereghetti (AS Moesa)
4 Christian Tavasci (AS Moesa)
4 Martino Bassi (AS Moesa)