AS Moesa
Incontro
21a Giornata
AC Tenero-Contra 0 : 5
AS Moesa
28-04-2012 19:30
  11" 1  Stefano Peduzzi
  49" 1  Stefano Peduzzi
  50" 1  Ron Cereghetti
  60" 1  Stefano Peduzzi
  61" 1  Martino Bassi
  65" 1  Jeremy Pfisterer
  66" 1  R. Righi
  68" 1  Teo Cereghetti
  74" 1  Ron Cereghetti
  84" 1  Ron Cereghetti
  84" 1  Mattia De Ritz
  85" 1  Ulderico Rosa
  85" 1  Nico Bottelli
  86" 1  Teo Cereghetti
  87" 1  Adem Kaymak

Formazione

A disposizione: Bottelli, Righini R., Rosa


Pagelle

DE RITZ A.: Attento e concentrato dal primo minuto, alterna interventi di routine a belle parate e uscite: SCHLAFSACK 5
BASSI M.: Schierato al centro della difesa, si dimostra baluardo, non lascia un centimetro all'avversario...il goal del 3 a 0 porta la sua firma: ARCIGNO 5.25
PFISTERER J.: Ottima prestazione per il nostro Ito, chiude bene gli spazi. Peccato per l'infortunio che lo toglie dai giochi a 25 minuti dalla fine. Speriamo recuperi presto! L'AUTO ME LA TENGO 5
MAZZONI J.: A lui il ruolo di terzino destro quest'oggi, inizia un po' titubante poi si riprende e offre una bella prestazione, bravo nella costruzione del gioco: TOYOTA COROLLA 4.75
GORZA M.: È senza dubbio un buon periodo per lui, sempre diligente, molto bravo in fase difensiva e più tranquillo in impostazione: TACITURNO 5
STORNI R.: Anche da parte sua un match giocato bene, sempre vicino all'uomo e al centro dell'azione: S.W.A.T. 5
PEDUZZI S.: Tantissimo pressing e ottimo fraseggio, senz'altro giocatore fondamentale per il Moesa. È grazie ad una sua punizione che inizia il valzer del goal, e pensare che poteva starci una doppietta: HACKER RUSSI 5.25
CEREGHETTI T.: Oggi lo si è visto più volenteroso, più sfacciato del solito. Prova più volte a puntare l'uomo e ad andare sul fondo e questo è un buon segnale: IL FUGGITIVO 4.75
DE RITZ M.: L'attitudine è sempre impeccabile, gioca tranquillo senza inventarsi niente, a volte manca di senso tattico. Sfiora il goal con un grande tiro: CORDON BLEU 4.75
KAYMAK A.: Lui il meglio riesce a darlo quando si gioca alla sera, o meglio il sabato sera, così ha la mente libera per fare le ore piccole. Offre buone giocate degne del suo repertorio e finalmente la butta dentro: MOJITO 5
CEREGHETTI R.: Il bottino stagionale sale a quota 16, sì perché oggi insacca due volte il pallone in rete. Disputa un bel match servendo bene i compagni e offrendosi negli spazi: MARIO GOMEZ 5
RIGHINI R.: Subentra all'acciaccato Ito e gioca una buona mezz'ora, sempre con la solita e mai doma grinta: S.V.
ROSA U.: Entra in fascia con un unico obiettivo...fare goal, ma il tempo non è abbastanza: S.V.
BOTTELLI N.: Poco più di 5 minuti di gloria anche per lui, schierato esterno destro: S.V.

 

Commento

Cari tifosi, chi di voi ha assistito all’incontro di sabato sera a Tenero, ha potuto godersi una partita coi fiocchi da parte dell’AS Moesa su molti punti di vista. Su tutti il risultato finale che ha sancito con tono deciso e perentorio la vittoria e i tre punti molto importanti. La vittoria è quindi dedicata a tutti i tifosi e amici dell’AS Moesa che seguono, chi sul campo, chi digitalmente, la compagine testa di serie del Moesano.

Se i bookmakers non cambieranno opinione, può sopraggiungere una certa malinconia al pensiero che il nostro mister il prossimo anno non ci sarà più… Dagli albori di questa associazione Ulde è il condottiero dell’AS Moesa e un allenatore con tale preparazione e carisma sarà molto difficile da sostituire. Avere un allenatore di questo calibro, con tali proposte innovative e geniali durante gli allenamenti e le partite è un lusso che purtroppo è troppo bello per durare in eternità. Durante la partita di sabato non si è visto solo un suo zampino ma si è visto il riflesso di tutta la sua preparazione mentale e tattica. Per questo incontro il mister ha preparato la sua squadra durante la settimana proprio per andare a vincere contro un avversario davvero ostico. Reduce da una serie molto estesa di gare di alto livello, il Tenero-Contra vanta un tabellino di gol fatti da capogiro… La sua difesa tuttavia, sempre secondo le statistiche, non era delle più ermetiche…

Su un campo semplicemente fantastico e nel momento ideale per giocare una partita, ossia il sabato sera, i nostri hanno dimostrato di saper interpretare bene le consegne e i nostri hanno dato prova di coesione totale per il raggiungimento del fine comune. Dall’inizio all’ultimo secondo il Moesa non ha allentato la presa e ha messo alle strette un Tenero-Contra sicuramente sorpreso dalla verve agonistica dei nostri mesolcinesi.

Entrambe le squadre hanno favorito il gioco rasoterra e la partita è stata spumeggiante e piacevole.

I nostri sono partiti a mille e hanno pressato molto alto per impedire lo svilupparsi del gioco avversario, che dall’inizio ha avuto difficoltà a creare mosaici di gioco. Su punizione di Peduzzi l’AS Moesa ha trovato il vantaggio in un momento dove le squadre si equivalevano. Da segnalare che prima della rete, l’occasione più nitida è passata per i piedi dei padroni di casa che si sono tuttavia visti svanire il punto del vantaggio grazie all’intervento provvidenziale di De Ritz A., che ha annientato l’offensiva. Il Tenero-Contra, sebbene in passato abbia sempre dimostrato di essere una macchina da gol, non è più riuscita a procurarsi su azione alcun occasione limpida. Questo grazie ad un assetto difensivo dei nostri molto compatto: ogni buco e zona del campo era difeso con i denti dai nostri. Aggiuntivamente va detto che i nostri difensori sono stati concentrati difensivamente e pulitissimi in ogni occasione, mai rischiando nulla. Le loro chiusure sono state pronte e fisicamente potenti e il timing sempre azzeccato.

Durante il primo tempo il Moesa non ha rinunciato a costruire e non si è di certo chiusa a difendere il vantaggio. Il pressing asfissiante non è mai mancato e in alcune occasioni già nella prima frazione l’AS Moesa poteva raddoppiare. Un’occasione l’ha avuta Peduzzi che con Cereghetti hanno orchestrato un contropiede, ma il portiere ha parato il tiro. Sempre il portiere avversario protagonista quando, su azione magistrale dei nostri, ha parato un tiro formidabile di Kaymak servito da de Ritz M.

Dopo l’ottimo primo tempo i nostri hanno capito che non bisognava abbassare la guardia e che la strategia adottata nella prima frazione era pagante. Gli avversari, seppur giocatori di ottimo livello, faticavano a sostenere il ritmo del pressing dei mesolcinesi e i nostri non hanno alcun problema di condizione.

Sull’uno a zero, si era in ogni caso in una situazione delicata e andava trovato il punto del raddoppio al più presto. Anche in questo caso il nostro mister ha dato sfoggio alla sua lungimiranza. Calci d’angolo e punizioni sono stati provati in modo intenso durante l’ultimo allenamento e i frutti sono giunti con tempistica provvidenziale. Dopo pochi minuti dall’inizio, infatti, Peduzzi pennella la punizione che Cereghetti R. trasforma di testa per il punto del raddoppio.

I padroni di casa hanno provato a reagire ma i nostri non hanno abbassato la guardia rendendo sterile ogni tentativo offensivo avversario. Su corner di Kaymak gli avversari sono andati in panico e Bassi M. come un falco non si fa pregare a concretizzare la terza rete dimostrando di essere bomber in qualsiasi posizione egli giochi.  Sul tre a zero e con la partita in pugno è stato importante mantenere compatta la squadra e grazie alle forze fresche di Righini R., Bottelli N. e il mister stesso si è potuto garantire di non subire reti. A mettere la ciliegina sulla torta alla prestazione difensiva da sballo dei nostri è stato il volo d’angelo del nostro capitano che ha tolto dalla zona incrocio una punizione, l’unica occasione seria avuta dagli avversari nel secondo tempo. In altre due occasioni i nostri sono andati in rete. Dapprima con Cereghetti R. che con grande astuzia e velocità sfrutta un errore difensivo per il quattro a zero. Infine con Kaymak che torna al gol dopo un po’ di tempo con un grande tiro che lo premia per l’ottimo stato di forma e condizione.

Un AS Moesa in questo formato, su un campo come quello di Tenero, avrebbe potuto trovare chiunque di fronte… ma il risultato, scommetto, non sarebbe variato di molto!

Forza AS Moesa!

Indietro



Classifica assist

9 Ron Cereghetti (AS Moesa)
6 Adem Kaymak (AS Moesa)
4 Stefano Peduzzi (AS Moesa)
3 Teo Cereghetti (AS Moesa)
3 Mauro Gorza (AS Moesa)

Classifica sostituzione IN

10 Jonathan Mazzoni (AS Moesa)
10 Mattia De Ritz (AS Moesa)
6 Mergan Mavraj (AS Moesa)
5 Adem Kaymak (AS Moesa)
5 Ulderico Rosa (AS Moesa)

Classifica sostituzione OUT

9 Adem Kaymak (AS Moesa)
8 Mergan Mavraj (AS Moesa)
7 Mauro Gorza (AS Moesa)
6 R. Righi (AS Moesa)
5 Jonathan Mazzoni (AS Moesa)

Classifica ammonizioni

3 Ulderico Rosa (AS Moesa)