FC Drina Faido 0:1 AS Moesa 1 10/11
Incontro
2a Giornata
FC Drina Faido 0 : 1
AS Moesa 1 10/11
04-09-2010 18:30
  45" 1  Amir Prosic
  46" 1  Andrea Pizzetti
  64" 1  Mauro Gorza
  65" 1  Samuele Censi
  74" 1  Afif Bouziri
  75" 1  Mattia De Ritz
  76" 1  Christian Tavasci
  82" 1  Andrea Pizzetti
  82" 1  Jeremy Pfisterer
  91" 1  Jeremy Pfisterer

Formazione

A disposizione: De Ritz A., Sundermann, Pizzetti A., Censi, De Ritz M.

 

Commento

Alla seconda partita di campionato giunge la prima vittoria in Terza Lega per l’AS Moesa 1!!!  I nostri erano chiamati a ripetere una prestazione a livello di gioco e agonismo simile a quella effettuata la settimana precedente contro il Paradiso. Questa volta però era importante andare a punti e non solo giocare bene. Non conoscendo bene l’avversario ma avendo saputo delle loro doti tecniche, ci si aspettava una gara ostica.. e così è stato.

Durante il primo quarto d’ora di gioco i nostri hanno potuto costruire l’azione dalle retrovie e grazie a dei buoni fraseggi si sono potute tessere alcune azioni interessanti. Un po’ di imprecisione nei passaggi sulla trequarti avversaria ha però reso difficile il compito della conclusione a rete  per i nostri attaccanti.  L’FC Drina ha poi alzato il baricentro impedendo così di giocare palla dalla retrovia. Il ritmo della partita da quel momento è stato rallentato dagli avversari bravi a difendere palla e a soporizzare il gioco. I nostri, consci di dover alzare il ritmo, hanno provato a verticalizzare ma molte volte mancava la precisione nei passaggi anche semplici.

Il secondo tempo è stato una ricerca continua del gol per la nostra squadra che era votata costantemente all’attacco. Il pareggio stava infatti molto stretto alla nostra compagine visto la sterilità ed inefficenza offensiva espressa dagli avversari. Questa mancanza di concretezza e capacità di rendersi pericolosi dei nostri avversari è da attribuire anche alla costante lucidità della difesa dell’AS Moesa. Un po’ per sfortuna, un po’ per imprecisione e un po’ per la bravura del portiere avversario il gol sembrava non voler arrivare. Ma l’AS Moesa non è di certo una squadra che molla e questa partita ne è stata un’ulteriore dimostrazione. Dopo alcune ripetute scorribande sulla nostra fascia destra è giunto un cross che è stato colto centralmente da Jeremy che ha spedito al volo la sfera tra i ferri dell’incrocio dei pali.. Delirio!!!

Gli ultimi minuti sono stati controllati con estrema attenzione e i tre punti sono stati blindati fino al triplice fischio finale.

Le prime due partite hanno preannunciato che ogni gara sarà una lotta. Ci sono delle differenze rispetto alla Quarta Lega che vanno metabolizzate. Da ogni partita si può infatti trarre insegnamenti importanti per poi migliorare l’atteggiamento alla gara successiva.  La voglia di migliorare c’è!!! Quindi avanti così e FORZA AS MOESA!!!

 

Pagelle

CORRADINI M.: Tocca lui parare oggi al posto del nostro cacciatore Alessio. Nel primo tempo rischia grosso con un’ uscita a vuoto, nel secondo effettua degli interventi di ordinaria amministrazione: FORMENTERA 4+

 

TAVASCI C.: Si comporta bene, anticipa quasi sempre l’avversario e di testa sono tutte sue, sul finale rischia qualcosa: OSSO SACRO 5-

 

ROSA U.: Non ha un grande lavoro da svolgere e quello che deve fare lo fa correttamente: GIOVINCELLO 5-

 

PIZZETTI L.: Soprattutto nel primo tempo si fa saltare diverse volte dal suo avversario ed è un po’ impacciato con il pallone nei piedi, nella ripresa rendimento e precisione migliorano: CONVIVENZA 4+

 

PFISTERER J.: In fase difensiva nessuna sbavatura e dalla sua parte la copertura è garantita. Le sue gambe macinano chilometri e questo gli permette di portarsi in posizione ottimale per trasformare il gol-vittoria: MATTATORE DI RAGNI NEGLI INCROCI 5-

 

PEDUZZI S.: Ci ha abituati bene il nuovo numero 10; onnipresente in fase difensiva e d’impostazione; alcuni errori in fase d’appoggio: ALLUCE 5-

 

PROSIC A.: Prima presenza per il roccioso Amir, gioca il primo tempo alternando buone giocate con qualche errore di troppo. Non è ancora in condizione: XXL 4.5-

 

STORNI R.: Parte in fascia destra, ma non rende come vorrebbe; inizia la ripresa centrocampista centrale e le cose vanno meglio, ed infine gioca pure terzino destro: STEVEN SPIELBERG 4.5-

 

GORZA M.: La scorsa partita esce per crampi, oggi i crampi era impossibile averli visto il ritmo partita, ma lui esce comunque per problemi alla schiena. Fino alla sostituzione gioca un match a due facce; offre buoni spunti, ma sbaglia anche cose elementari: PASTICCIONE 4+

 

BOUZIRI A.: Si propone bene e cerca il gioco veloce che non sempre gli riesce. In un’occasione manda in contropiede gli avversari con una svirgolata degna di nota: PUNTINA 4.5-

 

CEREGHETTI R.: Le scarpe nuove durano 10 minuti, la medicazione sul fianco destro tre. Fa tanto movimento e prova a giocare di sponda, ma non viene sempre servito a dovere. Sbaglia pure lui alcuni appoggi, per il gol bisogna attendere, ma non c’è fretta: ne fa uno e poi sarà effetto-domino: IMPRECAZIONE 4.5

 

PIZZETTI A.: Subentra ad Amir e si posiziona in fascia destra dove grazie alla sua velocità crea qualche scompiglio, è suo l’assist per il goal vittoria. Se solo la giocasse prima la palla....?: INNAMORATO (DEL PALLONE) 4.5

 

CENSI S.: Lui subentra a Mauro e gioca centrocampista centrale, si nota che il feeling con la palla gli manca un po’ dato i due allenamenti fatti fin’ora, comunque gioca con l’attitudine giusta: SUPER IMPEGNATO 4+

 

DE RITZ M.: Il buon Tia subentra ad Afif e prova ad inserirsi negli spazi e a cercare palla, va vicino al goal. È comunque difficile dimostrare in 15 minuti: SEMPRE PRESENTE 4+

Indietro