AS Moesa 1
Incontro
16a Giornata
FC Camorino 0 : 3
AS Moesa 1 10/11
30-03-2011 20:30
  10" 1  Omar Bigiolli
  20" 1  Adem Kaymak
  21" 1  Ron Cereghetti
  36" 1  Mauro Gorza
  45" 1  Philippe Sundermann
  46" 1  Jeremy Pfisterer
  63" 1  Adem Kaymak
  64" 1  Ron Cereghetti
  70" 1  Mauro Gorza
  71" 1  Mattia De Ritz
  80" 1  Martino Bassi
  86" 1  Martino Bassi
  87" 1  Mattia De Ritz
  89" 1  Adem Kaymak
  90" 1  Afif Bouziri

Formazione

A disposizione: Mavraj K., De Ritz M., Pfisterer, Bouziri

 

Commento

Il tour de force dell’AS Moesa procede, e procede molto bene! Alla quinta partita in sedici giorni, i nostri escono vittoriosi dopo un incontro combattuto sul campo del Camorino. Non facile giocare un numero così elevato di partite e mantenere uno stato mentale fresco e rimanere integri dal punto di vista atletico. Per il momento la squadra tiene molto bene su entrambi i fronti e la partita contro il Camorino ne è stata la prova lampante.
Dal punto di vista della strategia di gioco, l’AS Moesa si è schierata con una formazione inedita votata all’attacco. Davanti al classico quartetto difensivo si sono visti infatti solo tre centrocampisti al posto di quattro. Questo perché l’attacco dei mesolcinesi era formato da ben tre pedine. Chiari quindi già nel pre-gara gli obiettivi: vincere!
Con uno schieramento di questo tipo, i nostri hanno cercato di portare la sfera nella metà campo avversaria per poi creare il maggior numero di palle gol possibili. Il primo tempo è trascorso con questa strategia che ha portato i suoi frutti. Diverse infatti le occasioni da rete, una delle quali è sfociata nel vantaggio moesano: centro di Kaymak su palla ferma e deviazione a ridosso della porta avversaria del solito falco Cereghetti.
Oltre alla determinazione e buona condizione fisica degli avversari, il terreno da gioco ha reso la vita complicata. Il solito gioco di passaggi rasoterra è stato compromesso notevolmente. Questo ha obbligato un altro stile di gioco. Tuttavia l ‘AS Moesa ha dimostrato di saperi adeguare alla situazione e non ha concesso molte occasioni da rete agli avversari. Degna di nota una sola possibilità per il Camorino di concludere a rete, ma De Ritz A. tra i pali ha ribadito l’imbattibilità.
Il secondo tempo i nostri sono tornati al classico 4 :4 :2 , cercando di mantenere il più possibile palla e di siglare le reti decisive. E chi se non il solito Cereghetti poteva siglare il punto del raddoppio? Più il cronometro macinava secondi, più la situazione risultava essere in pugno alla nostra compagine. Complice un calo fisico degli avversari ed ad uno stato di grazia atletico dei nostri, l’AS Moesa ha letteralmente dominato le ultime fasi dell’incontro, creandosi una marea di occasioni da rete. Il portiere avversario ha parato bene in diversi frangenti e in altri i nostri hanno mangiato alcuni gol. Tuttavia il terzo sigillo arriva su calcio d’angolo quando De Ritz M. insacca con un guizzo il ponte di Bassi.
Buona prova corale dei nostri che vincono su un campo ostico, sia per la tenacia dei padroni di casa che per le condizioni difficile del terreno di gioco. Mentalmente sempre lucidi e atleticamente preparati i nostri stanno prendendo sempre più coscienza dei propri mezzi. Il periodo duro pieno di appuntamenti non è ancora finito e passi falsi non sono ammessi, quindi non si deve mollare la guardia ma mantenere lo spirito attuale.
Prossimo match contro il Malvaglia in casa. Si prospetta una partita combattutissima! L’AS Moesa è pronta!
Forza AS Moesa

 

Pagelle

DE RITZ A.: Serata piuttosto tranquilla per il capitano. Chiamato in causa seriamente solo in alcuni frangenti, si è dimostrato attento a salvare la baracca: PEVERON  5

SUNDERMANN P.: Parte da titolare e forse subisce un po’ la pressione. Fa comunque il suo egregio lavoro anche se talvolta è troppo frettoloso e scomposto. Il campo chiaramente non era dalla parte dei giocatori: SU LA CRAPA FRIDA  4.5

BIGIOLLI O.: Ormai non è più una sorpresa, chiamato ancora una volta a fare la guardia, lui risponde presente e sfodera una prestazione con la P maiuscola. Il giallo preso in avvio di partita non lo condiziona e chiude tutti i pertugi agli attaccanti ospiti: RESTA CON NOI  5

ROSA U.: Con il compagno di reparto si completano a meraviglia. Grandi chiusure per il “vecchietto”, che neutralizza tutte le pedine giallo-nere che compaiono: PLAY-OFF  5

GORZA M.: Ormai ci ha abituati a ottime prestazioni, i crampi sono ormai un ricordo. Ottime chiusure anche per lui e buone ripartenze, la corsa c’è. Dal suo sinistro ci si aspetta comunque sempre di più: GIALLO CHIARO  4.75

MAZZONI J.: Recuperati quei decilitri di sangue perso, si rimette sulla fascia, anche se stasera in una posizione un po’ inedita giocando a 3 centrocampisti. Nel secondo tempo gioca come terzino... e per il suo avversario restano solo le briciole: JOLLY  4.75

STORNI R.: Stasera la coppia centrale di metà campo ha fatto gara a chi macinava più chilometri…!
Costantemente con il fiato sul collo degli avversari, si propone spesso in avanti con delle
belle incursioni, anche se talvolta perde l’attimo per l’ultimo passaggio: FORREST  5

PEDUZZI S.: Stesso discorso come per il compagno di reparto, lui però non si sposta dalla metà campo e quando rimane solo… fa il lavoro per due: CORSA(RO)  5+

BASSI M.: Di sicuro la sua colazione tipo è pane burro e… benzina, eh sì perché di benzina ne ha da vendere, dal primo fino all’ultimo minuto non si ferma un attimo, utilissimo alla squadra. Gioca d’astuzia in alcuni frangenti. Poco preciso davanti al portiere, ma con una corsa così ci sta. Mette lo zampino, o meglio el crapon con l'assist per il 3-0: MOTORINO (TRUCCATO)  5.25

CEREGHETTI R.: Marcato a uomo tutta la partita (martellato), timbra il cartellino altre due volte. Ottimo momento per lui e gran feeling con il gol. Ottimamente assistito dai compagni… contraccambia con i timbri: ETO’O (DEI POVERI)  5.5

KAYMAK A.: La condizione ottimale sta arrivando, ed anche la rete è nell’aria, solo un suo compagno sulla linea di porta gliela nega. La tecnica non si discute, infatti le prime due reti nascono da sue iniziative (punizione e tiro). AKAN SIKUR  5

PFISTERER J.: Primo tempo in congedo per lavoro, si precipita al campo per il secondo (châpeau),
piazzandosi sulla fascia sinistra. Svolge il suo lavoro consueto, in difesa ed in attacco. Porta nuova linfa alla squadra: BAILADOR  4.75

DE RITZ M.: Passata l’arrabbiatura di domenica… entra e dimostra una gran voglia di fare (è questa l’attitudine giusta) lottando su ogni pallone. Ha il merito di trovarsi al posto giusto al momento giusto, e da due passi insacca la rete del 3-0. Bene per il morale: PIPPO  4.75

BOUZIRI A.: Messo in campo per sporcare le scarpe… neanche la maglietta. Stasera si è occuapato di fare l’allenatore a bordo campo: HODGSON  s.v

Indietro



Classifica assist

10 Adem Kaymak (AS Moesa 1 10/11)
7 Mauro Gorza (AS Moesa 1 10/11)
4 Stefano Peduzzi (AS Moesa 1 10/11)
4 Ulderico Rosa (AS Moesa 1 10/11)
4 César Ricardo De Freitas (AS Moesa 1 10/11)

Classifica sostituzione IN

18 Mattia De Ritz (AS Moesa 1 10/11)
15 Afif Bouziri (AS Moesa 1 10/11)
9 Andrea Pizzetti (AS Moesa 1 10/11)
5 Philippe Sundermann (AS Moesa 1 10/11)
4 Christian Tavasci (AS Moesa 1 10/11)

Classifica sostituzione OUT

12 Mauro Gorza (AS Moesa 1 10/11)
11 Jonathan Mazzoni (AS Moesa 1 10/11)
7 Afif Bouziri (AS Moesa 1 10/11)
7 Adem Kaymak (AS Moesa 1 10/11)
5 Ron Cereghetti (AS Moesa 1 10/11)

Classifica ammonizioni

6 Jeremy Pfisterer (AS Moesa 1 10/11)
6 Ulderico Rosa (AS Moesa 1 10/11)
6 Stefano Peduzzi (AS Moesa 1 10/11)
4 Martino Bassi (AS Moesa 1 10/11)
3 Afif Bouziri (AS Moesa 1 10/11)